CinemaèDanza, il festival che celebra il corpo in movimento

CINEMAÈDANZA LA RASSEGNA DI FILM CHE INCONTRANO LE ESPRESSIONI DEL CORPO

È tornato l’appuntamento con CinemaèDanza, la rassegna che riunisce i migliori film che incontrano le espressioni del corpo, dedicati all’universo eterogeneo della danza, senza distinzioni di genere. Giunta alla sua settima edizione, la rassegna ideata dall’Associazione Sosta Palmizi ha alzato il sipario il 3 luglio a Perugia e proseguirà fino a settembre con cinque appuntamenti ospitati in alcune delle location più suggestive del territorio al confine tra l’Umbria e la Toscana: Perugia, Castiglione del Lago, Cortona, Castiglion Fiorentino e Arezzo.  Gli antichi borghi, i chiostri e le rocche medievali, le piazze e le strade dei borghi saranno “abitate” da artisti della danza contemporanea italiana, sostenuti da Sosta Palmizi, protagonisti di performance e improvvisazioni: Sofia Nappi, Adriano Popolo Rubbio, Paolo Piancastelli, Elisabetta Lauro, Gennaro Lauro, Chiara Marolla. La rassegna diventa così il luogo privilegiato di incontro tra cinema e danza.

Quest’anno la rassegna ripercorrerà le vite di alcuni tra i più grandi e controversi coreografi internazionali come Maguy Marin e Merce Cunningham, il mito di Pina Bausch, o la piccola Polina, storie toccanti di incontri tra la danza e la disabilità o che affrontano l’attualità politica e sociale. Tutti i film presentati rappresentano importanti tappe nel variegato mondo della danza e dei suoi confini, con l’obiettivo di raccontare la poesia e la forza comunicativa del movimento senza distinzioni di genere attraverso lo schermo.

 

Tutto il programma su www.sostapalmizi.it