Elementor #23902

TORNA “SCENA NATURA”: LA RASSEGNA CHE RACCONTA IL DIALOGO TRA ARTE E AMBIENTE

Per tutta l’estate i colli bolognesi tornano ad animarsi con SCENA NATURA, la rassegna “multiarte” nata dalla collaborazione tra Fienile Fluò – azienda agricola e agriturismo – e Crexida/Anima Fluò – associazione culturale non profit. Immersi nella natura degli spazi esterni di Fienile Fluò, affacciati sul suggestivo palcoscenico naturale dei calanchi, arte e ambiente si fondono in un unico messaggio, un’unica opera, un connubio tra forme visive e sonore che daranno vita a spettacoli teatrali, concerti, proiezioni, performance di danza, mostre e passeggiate racconto.

Scena Natura propone performance in anteprima tutte realizzate site specific, ispirate dall’ambiente naturale che le ospita e con il quale interagiscono. Nata da un’idea di Crexida/Anima Fluò, la rassegna mette al centro proprio la natura, la sua influenza sulla nostra creatività, l’esplorazione delle interazioni tra le persone e l’ambiente naturale e la possibilità di utilizzare lo spazio e l’ambiente come teatro naturale, nel profondo rispetto degli elementi e dello scenario. Protagonista e scenografia, attrice e spettatrice delle performance che offriranno allo spettatore un viaggio sensoriale partecipato, la natura con i suoi scorci, i profumi, i suoni e le forme darà forma alla rassegna imprimendogli un carattere specifico e singolare.

L’edizione 2021 ha preso il via il 30 giugno e ogni mese ospiterà una mini rassegna dedicata ad una delle 4 arti: luglio in musica, agosto al Cinema Fluò, settembre con la danza.

Sarà il teatro a coprire trasversalmente tutta la stagione con la prima di OUT!, la nuova produzione di Crexida Anima Fluò che rievoca in maniera drammaturgica il difficile periodo pandemico di “esclusione” e il costante bisogno di un dialogo tra il dentro, nell’intimità, e il fuori, nel mondo esterno

Il 4 agostoprotagonista della rassegna teatrale sarà Ugo Dighero con il suo spettacolo “Un Pianeta ci vuole…C’è Nessuno?, uno spettacolo che spinge a ragionare sulle soluzioni per migliorare la qualità della nostra vita e del mondo che ci circonda.

Torna anche l’appuntamento conLa Voce degli Alberi un percorso panoramico in dieci tappe dedicato all’osservazione delle diverse specie arboree del territorio dei colli bolognesi. Ogni tappa è una lezione immersiva, una relazione intima e insieme collettiva con il paesaggio, distinta e impreziosita da sculture tattili realizzate dal progettista di installazioni museali Fabio Fornasari.

Tutte le info su www.fienilefluo.it